Rompiamo il ghiaccio

ice breaking      Ho centinaia di facce di cittadini europei di fronte a me, qui nella copertina di questo blog. Devo farne un popolo europeo. Non è mica facile.

Per questo non riuscivo nei giorni scorsi a scrivere questo dannato post di inizio blog. Ma poi ho capito che il cosiddetto “popolo europeo” non dovevo crearlo io. Certo. Bastava raccontarlo. Bastava guardarmi intorno e accorgermi di quanto siamo o non siamo europei qui a Milano, o a Roma, in Italia.

E’ questo quello che cercherò di fare. Semplicemente osservare. E poi starà a voi lettori dire se gli Europeans esistono oppure non esistono o chissà che voglia dire essere Europeans.

Inizio a scrivere nei giorni in cui si insedia la nuova Commissione Europea. Sì, quella istituzione indefinita che vaga per Bruxelles e nessuno sa bene a che cosa serva. Proverò a spiegarlo qui, a piccole dosi. E vedremo cosa ne verrà fuori.

Ho rotto il ghiaccio, adesso. Buona lettura, cari Europeans.

Annunci

2 pensieri su “Rompiamo il ghiaccio

  1. Daniele

    Sembra una brava persona, spero dotato di un pò di buon senso, di Barroso non se ne poteva più.
    Certo sei mesi per nominare un nuovo Presidente sembrano tanti

    Mi piace

  2. Lisanna

    Ognuno di noi è una di quelle faccette: lingue e culture diverse, certo, ma stili di vita, e soprattutto problemi, ormai simili. Se ne accorgerà Jean Claude, se ne accorgerà la nuova commissione?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...