La lingua degli Europeans

"La Torre di Babele", Pieter Bruegel, il Vecchio
“La Torre di Babele”, Pieter Bruegel, il Vecchio

Un ostacolo insormontabile. Negli scorsi giorni mi venivano in mente tante cose di interesse european che avrei potuto raccontare qui. Volevo fare un telegiornale europeo, volevo parlare di quanto dura la giornata lavorativa nei vari paesi europei (visto che prima delle vacanze di Natale la giornata lavorativa diventa particolarmente pesante un po’ per tutti). Volevo… Ma non potevo trovare le fonti adeguate perché erano in altre LINGUE. E non potevo sapere tutte le lingue europee.

Che d’altronde sono ben 24. Quelle ufficiali dell’Unione Europea. C’è anche l’Estone. Le lingue non corrispondono esattamente ai paesi per varie ragioni. Innanzitutto, perché le lingue sono 24 e i paesi dell’Ue 28. Il “cipriota” ad esempio non c’è perché a Cipro la lingua ufficiale è il greco (e il turco, ma questa è un’altra storia). Ogni cittadino dell’Unione può scrivere alle istituzioni europee in una delle lingue ufficiali ed averne una risposta nella medesima lingua. Beh, se uno scrivesse in bulgaro e gli rispondessero in croato sarebbe una bella fregatura. Nella pratica poi, la tendenza è quella di considerare lingue di redazione degli atti formali solo tre principali lingue europee (inglese, francese, tedesco) pubblicandone poi la traduzione nelle restanti lingue europee.

Altre lingue sono definite regionali o minoritarie, sono 60 e sono parlate da circa 40 milioni di persone. Fra queste ci sono il catalano, il basco, il frisone, il gallese e lo yiddish.

Dizionari multilingue
Dizionari multilingue

Ora, la politica del multilinguismo della UE vorrebbe che ognuno di noi Europeans parlasse due lingue straniere oltre la propria. E questi sono i momenti in cui l’Unione Europea mi infastidisce un po’ perché sa di paternalista. Dice ad esempio:

La strada migliore per raggiungere questo risultato sarebbe insegnare ai bambini due lingue straniere fin dalla prima infanzia. Le ricerche effettuate in proposito dimostrano che, in questo modo, le lingue si imparano più rapidamente e migliora anche la padronanza della propria lingua materna.

L’obiettivo di ciò, secondo questa politica della Unione Europea, è che si possa studiare o lavorare in altri paesi più facilmente e quindi migliorare l’occupazione, “fare affari” fra le imprese europee eccetera.

E questo mi spinge a farmi una domanda. Quale è il futuro delle lingue in Europa? OK, nel mondo ideale della politica del multilinguismo, ognuno di noi parla tre lingue ma se sa lo spagnolo, il francese e l’italiano gli sarebbe comunque difficile parlare con uno slovacco che sa lo slovacco, il ceco e il polacco. No? Allora?

Anticipo che, come al solito, Europeans non ha LA soluzione. Sta ai cittadini europei trovarla, col tempo, con la pratica e con la riflessione. Lasciando da parte le soluzioni improbabili, e nell’ipotesi di non voler mantenere la situazione così come è, penso che le alternative maggiori siano queste:

– Tutti impariamo a parlare inglese per benino.

– Facciamo riapparire dal cilindro magico l‘esperanto, che era una ipotesi di lingua europea fatta mischiando tutte le lingue europee come fossero carte su un tavolino. All’esperanto si obietta che è una lingua artificiale e non naturale.

“La pozione magica“. E qui i linguisti di professione smettano di leggere per favore. Sono andata a Monaco di Baviera a studiare per un po’ all’università. Ho conosciuto un francese e uno spagnolo e quando eravamo stanchi ognuno parlava la sua lingua e ci si capiva piuttosto bene. Non sono un’esperta di linguistica e simili, ma se nel futuro le lingue europee si mischiassero naturalmente una con l’altra e ne formassero una comune?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...